Cultura

L’olio buono: riconoscerlo per apprezzarlo

L’olio buono: riconoscerlo per apprezzarlo

C'è grande confusione nell'offerta dell'olio extravergine di oliva e non è affatto semplice distinguere quello artigianale e di qualità da quello industriale. Gli oli non sono tutti uguali, uno non vale l'altro. L'olio di qualità è come il buon gelato artigianale che...

Perchè preferire l’olio filtrato

Perchè preferire l’olio filtrato

Recentemente si è molto diffusa nei supermercati l'esposizione di oli extravergini definiti "non filtrati" o "crudi" o "100% naturali", di un attraente colore verdone che cercano di suggestionare il consumatore che pensa di trovarsi davanti ad un prodotto più sano e...

Ode all’olio di Pablo Neruda

Ode all’olio di Pablo Neruda

Vicino al rumoroso cereale, alle onde del vento nell'avena, l'olivo, di volume argentato, severo nel suo lignaggio, nel suo contorto cuore terrestre: le gracili olive levigate dalle dita che fecero la colomba e la chiocciola marina: verdi, innumerevoli, purissimi...

La qualità in tre parole: polifenoli (3)

La qualità in tre parole: polifenoli (3)

Insieme all’acidità e ai perossidi, i polifenoli sono una componente primaria dell’extravergine e un requisito oggettivo di qualità. Non potendo muoversi per difendersi dagli insetti, dai raggi ultravioletti, dalle infezioni di funghi e batteri, le piante, attraverso...

La qualità in tre parole: perossidi (2)

La qualità in tre parole: perossidi (2)

A differenza dell'acidità, è facile accorgersi se un olio ha un elevato valore di perossidi perchè "sa di rancido". L'olio infatti, al pari di tutte le sostanze grasse, è sottoposto al fenomeno dell'ossidazione che ne altera la struttura chimica conferendogli sapore e...

La qualità in tre parole: acidità (1)

La qualità in tre parole: acidità (1)

Com'è possibile riconoscere un extravergine di qualità? Un buon indicatore con il pregio dell'oggettività è il livello di acidità. L'acidità di un olio misura l'integrità della sua molecola, tende a crescere se la sua struttura cellulare si degrada liberando acidi...

Il nuovo uliveto

Il nuovo uliveto

Piantare un albero di ulivo è un gesto emozionante, di fiducia nel futuro, nobile perfino. Il nostro nuovo uliveto - 918 piantine di tre anni - ci ha ricordato una riflessione di un grande poeta turco, Nazim Hikmet, ripresa poi da Roberto Vecchioni in una sua canzoni....

Il sapore dell’olio buono

Il sapore dell’olio buono

Qual è il vero sapore dell'olio buono? La domanda può sembrare bizzarra, chi non conosce il sapore dell'olio! Eppure così non è, purtroppo: la grande proposta di oli di produzione industriale ha inquinato il nostro gusto tanto che finiamo addirittura col sorprenderci...

Carrello della spesa
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0
×

Ciao!

Contattaci qui per informazioni sui nostri prodotti e ordini effettuati

× Posso aiutarti?